Home / Profilo

Il Dottor Luigi Fasolino è Dirigente Medico presso l’U.O. Ginecologia ed Ostetricia dell’Ospedale ASL Salerno, P.O. Umberto I.
Durante la formazione – svoltasi tra Europa e U.S.A. – si è concentrato sull’acquisizione di abilità laparoscopiche, isteroscopiche e robotiche, sviluppando un interesse attivo nell’impiego di dispositivi di simulazione concernenti l’apprendimento della chirurgia endoscopica.
La sua attività di Dirigente Medico, attualmente, si basa sull’applicazione di tecniche mini invasive nell’ambito della chirurgia ginecologica benigna e maligna.
È membro del board della world SLS (Society of Laparoendoscopic Surgeons), Honorary Member della SRCMIG (Romanian Society of Minimally Invasive Gynaecological Surgery), della BAMIGS (Bulgarian Association of Minimally Invasive Gynecological Surgery) e unico docente italiano della tecnica laparoscopica Vertical Zone ideata dal dr. Charles Koh al Columbia St. Mary Hospital di Milwaukee, Wisconsin (USA).

Ha conseguito il Diploma in Robotic Surgery presso lo STAN Institute di Nancy in Francia, diventando tra i più giovani docenti di chirurgia robotica ginecologica.

Quale membro delle faculty di SLS, AAGL (American Association of Gynecologic Laparoscopists), SICMIG (Scuola Italiana di Chirurgia Mini Invasiva Ginecologica), SEGi (Società Italiana di Endoscopia Ginecologica) e SRCMIG, partecipa in qualità di docente a diverse conferenze di chirurgia mini invasiva in tutto il mondo.

È responsabile Regionale Basilicata della SEGi e responsabile per il Sud Italia di SEGi Young

È il fondatore di ISE – Italian School of Endoscopy.

Membership

In qualità di membro delle faculty di SLS, AAGL, SICMIG, SEGI e SRCMIG, il Dott. Luigi Fasolino partecipa attivamente a diverse conferenze di chirurgia mini invasiva in tutto il mondo.

SRCMIG

Social Stream

dr Luigi Fasolino

Il dr Luigi Fasolino è Dirigente Medico presso l’U.O. Ginecologia ed Ostetricia dell’ASP 3 Basilicata. Durante la specializzazione - svoltasi tra Italia, Francia e U.S.A. - si è concentrato sull’acquisizione di abilità laparoscopiche, isteroscopiche e robotiche, sviluppando un interesse attivo nell’impiego di dispositivi di simulazione concernenti l’apprendimento della chirurgia endoscopica. La sua attività di Dirigente Medico, attualmente, si basa sull’applicazione di tecniche mini invasive nell'ambito della chirurgia ginecologica. È membro del board della SLS (Society of Laparoendoscopic Surgeons), Honorary Member presso la SRCMIG (Romanian Society of Minimally Invasive Gynaecological Surgery) e unico docente italiano della tecnica laparoscopica Vertical Zone di proprietà del dott. Charles Koh. In qualità di membro delle faculty di SLS, AAGL, SICMIG, SEGI e SRCMIG, partecipa attivamente a diverse conferenze di chirurgia mini invasiva in tutto il mondo. È il fondatore di ISE – Italian School of Endoscopy.
dr Luigi Fasolino
dr Luigi Fasolino
Cesareo e gravidanza gemellare.
E' possibile partorire naturalmente o è necessario effettuare un taglio cesareo in caso di gemellarità? Potrei rispondervi che sì, si può partorire naturalmente anche se l'indicazione più diffusa in caso di gemellarità è proprio il taglio cesareo. Esistono - come sempre in medicina - delle variabili che vanno prese in considerazione. Ne parliamo più dettagliatamente nelle storie, che provvederò comunque a salvare in evidenza nella sezione "taglio cesareo" e "gravidanza".
L'immagine che vedete è di @duvetdays - all rights reserved - e mi ha fatto venire in mente un altro argomento di discussione: gemellarità e allattamento. è possibile? anche a seguito di un taglio cesareo? certo che sì! chiederò ausilio - come sempre - alle ostetriche, per raccontarvi anche questo affascinante aspetto del tema che trattiamo oggi.
Mai come in questa occasione, sarebbe bello se condivideste con noi la vostra esperienza sul magico mondo della gravidanza gemellare. Come avete affrontato i mesi di gestazione? e il parto? chi di voi è riuscita nella - diciamolo! - non semplicissima impresa di allattare entrambi i piccoli? scrivetecelo nei commenti.
.
.
.
#tagliocesareo #taglio #cesareo #gemelli #gemellarità #gravidanzagemellare #ginecologo #ginecologia #partocesareo #parto #partonaturale #partovaginale #episiotomia #diastasi #chirurgia #chirurgiaginecologica #chirurgiaostetrica #ginecologosalerno #ginecologoroma #ginecologomilano #ginecologopotenza #ostetrica #ostetricia #novemesi #twins #fasodocet #fakenews #divulger #divulgers #divulgatore
dr Luigi Fasolino
dr Luigi Fasolino
In questi giorni abbiamo parlato di cicatrici da taglio cesareo e di come poterle trattare (trovate le storie salvate in evidenza alla voce “taglio cesareo”). Ci sono diversi modi per intervenire, ma qui non voglio parlare delle modalità di cui abbiamo ampiamente discusso, vorrei solo far passare il messaggio che una cicatrice (da cesareo o da altro intervento chirurgico) NON dovrebbe essere: rossa, dolente, infiammata, edematosa, ispessita, pruriginosa. Mi sono permesso di inserire nella seconda e terza immagine che troverete scorrendo la prima foto, un esempio di una mia paziente a cui ho effettuato un cesareo circa sei mesi fa. Ecco come dovrebbe presentarsi una cicatrice.
Ricordate che quel “segno” è la meravigliosa testimonianza della vita della quale ogni donna dovrebbe essere orgogliosa. Non per questo, peró, è giusto che vi crei problemi o fastisi sia dal punto di vista clinico che estetico.
Ripeto sempre lo stesso consiglio: affidatevi sempre a professionisti esperti, anche per quella che puó sembrare una banale cicatrice.
.
.
.
#tagliocesareo #taglio #cesareo #cicatrice #parto #ginecologia #ostetricia #gravidanza #partocesareo #ginecologo #interventochirurgico #intervento #chirurgia #chirurgiaostetrica #chirurgiaginecologica #ginecologosalerno #ginecologoroma #ginecologomilano #ginecologopotenza #fasodocet #novemesi #istmocele #cheloide #laser #laserterapia #estetica #chirurgiaestetica #chirurgiaesteticaginecologica @ Salerno, Italy