Home / Profilo

Il Dottor Luigi Fasolino è Dirigente Medico presso l’U.O. Ginecologia ed Ostetricia dell’Ospedale ASL Salerno, P.O. Umberto I.
Durante la formazione – svoltasi tra Europa e U.S.A. – si è concentrato sull’acquisizione di abilità laparoscopiche, isteroscopiche e robotiche, sviluppando un interesse attivo nell’impiego di dispositivi di simulazione concernenti l’apprendimento della chirurgia endoscopica.
La sua attività di Dirigente Medico, attualmente, si basa sull’applicazione di tecniche mini invasive nell’ambito della chirurgia ginecologica benigna e maligna.
È membro del board della world SLS (Society of Laparoendoscopic Surgeons), Honorary Member della SRCMIG (Romanian Society of Minimally Invasive Gynaecological Surgery), della BAMIGS (Bulgarian Association of Minimally Invasive Gynecological Surgery) e unico docente italiano della tecnica laparoscopica Vertical Zone ideata dal dr. Charles Koh al Columbia St. Mary Hospital di Milwaukee, Wisconsin (USA).

Ha conseguito il Diploma in Robotic Surgery presso lo STAN Institute di Nancy in Francia, diventando tra i più giovani docenti di chirurgia robotica ginecologica.

Quale membro delle faculty di SLS, AAGL (American Association of Gynecologic Laparoscopists), SICMIG (Scuola Italiana di Chirurgia Mini Invasiva Ginecologica), SEGi (Società Italiana di Endoscopia Ginecologica) e SRCMIG, partecipa in qualità di docente a diverse conferenze di chirurgia mini invasiva in tutto il mondo.

È responsabile Regionale Basilicata della SEGi e responsabile per il Sud Italia di SEGi Young

È il fondatore di ISE – Italian School of Endoscopy.

Membership

In qualità di membro delle faculty di SLS, AAGL, SICMIG, SEGI e SRCMIG, il Dott. Luigi Fasolino partecipa attivamente a diverse conferenze di chirurgia mini invasiva in tutto il mondo.

SRCMIG

Social Stream

Per noi quest’anno la festa della mamma, come immaginerete, è un giorno speciale, perchè finalmente possiamo festeggiare in quattro;Per cui un sincero augurio da parte nostra a tutte le mamme e ... alla nostra, che, forse, non ringrazio abbastanza per tutto quello che fa ogni giorno.Festeggiamo questo giorno ricordandoci che “la mamma” non è solo quella che ci immaginiamo.Ci sono mille e più modi per esserlo:quindi auguri a chi sta provando con tutte le sue forze a diventarlo e a chi, purtroppo, non c’è riuscita. Ma anche a tutte le zie, le nonne, a chi aspetta suo figlio che arriverà dall’altra parte del mondo e a chi è riuscita finalmente ad abbracciarlo; auguri a chi sta affrontando con coraggio la gravidanza in questo momento così difficile e a chi ha adottato a distanza, senza ricevere neanche un abbraccio in cambio.E auguri anche a tutte le donne che, con coscienza, hanno deciso di non provare quest’esperienza, perchè sentivano che non era la loro strada e con coraggio hanno desistito senza avventurarsi solo perchè “è una cosa che una donna deve fare”.Perchè anche la rinuncia è un atto d’amore.Auguri!In foto io, Paola e il piccolo Umberto...#festadellamamma #mamma #mamme #gravidanza #parto #festa #9maggio2021 #parto #madre #esseremadre #ginecologia #ostetricia #novemesi #maternità #adozione #fertilità ... Leggi di piùLeggi di meno

1 hour ago  ·  

Vedi su Facebook
Nuova diretta, questa volta con @luciana_elle in cui parleremo di ciclo mestruale dall’adolescenza alla menopausa.Che significato hanno eventuali variabili su un ciclo “regolare”? Quando dobbiamo indagare e sottoporci ad una visita? Quanto queste variabili possono influire sulla fertilità di una donna? A questa e a tante altre domande risponderemo questa sera alle 19 in diretta qui su instagram.Potete sottoporci eventuali altre domande qui nei commenti oppure stasera in diretta.Vi aspettiamo!...#ciclomestruale #fertilità #infertilità #menopausa #menarca #diretta #direttaig #direttainstagram ... Leggi di piùLeggi di meno

2 weeks ago  ·  

Vedi su Facebook
Vi aspetto a milano da @gepoIl dr Luigi Fasolino, specializzato in ostetricia e ginecologia è ufficialmente entrato a far parte della famiglia GEPO: diamogli il nostro più caloroso benvenuto!Per fissare un appuntamento con il Dottor Fasolino, contattaci ai numeri 02.8057045 / 335.1982363O via e-mail: info@associazionegepo.it ... Leggi di piùLeggi di meno

3 weeks ago  ·  

Vedi su Facebook
In foto mi vedete mantenere in grembo i miei due figli, il primo nato nel 2018 ed il secondo qualche giorno fa.L’immagine non è casuale, e mi consente di riprendere un quesito che molte utenti mi hanno posto: “la prima gravidanza è arrivata quasi senza pensarci, ma è già tanto tempo che ricerchiamo la seconda”. Quando conclamata ed accertata tramite accurata diagnostica, questa situazione viene definita “infertilità secondaria”, cioè un ritardo nel concepimento quando si è già verificata una precedente gravidanza o un parto. Tra le cause più ricorrenti ci sono anomalie della funzionalità ovarica, anomalie del liquido seminale, patologie come l’endometriosi, o quadri infiammatori ed infettivi tubarici/ intraaddominali. Oppure alle volte è semplicemente questione d’attesa: la gravidanza, come sempre mi avete sentito dire, non è un meccanismo facile. La mia/nostra storia ne è un esempio: gravidanza spontanea, arrivata senza pensarci nel 2017, esitata con la nascita del mio primo bimbo nel 2018. Da lì, cerchiamo un fratellino/sorellina. Ne seguono 2 aborti spontanei a 8 settimane, una gravidanza biochimica, 2 Isteroscopie diagnostico/operative, un’inseminazione intrauterina fallita. Questo a dimostrazione che anche essere un ginecologo (o moglie di un ginecologo) non basta.Nella scorsa estate, ricavando un semplice periodo di tranquillità, non pensando a giorni fertili, cercando di uscire dal tunnel della ricerca di gravidanza ad ogni costo, senza quasi pensarci, il test di gravidanza è risultato positivo, esitando pochi giorni fa nella nascita del mio secondo figlio.Con il mio racconto non voglio certo dire che una seconda gravidanza che non arriva è sempre e solo una questione di testa, ma forse la nostra società ci ha abituato ad una sequenza di eventi (ricerca partner - matrimonio - primo figlio- fratellino/sorellina) che se non rispettata arriva a risultare quasi anormale. E non è giusto, non è la realtà.Non mollate, non demordete, siate fiduciose. Il corpo umano è una macchina perfetta, e dove non arriva per proprie capacità, subentra la scienza a dare una mano.In bocca al lupo di cuore a chi sta cercando di coronare questo sogno ... Leggi di piùLeggi di meno

4 weeks ago  ·  

Vedi su Facebook
Vi presento Umberto❤️prima notizia: pesa 3200 g. ed è lungo 50cm.Seconda notizia: sia lui che la mamma per fortuna stanno bene.Terza notizia: questa volta ho deciso di fare il papà!Per Antonio, il mio primogenito, ho fortemente voluto assistere in prima persona il parto di mia moglie, che poi si é rivelato un taglio cesareo d’urgenza. Ed anche lì, avevo deciso di essere il primo operatore: volevo essere io ad operare mia moglie, io a toccare per primo al mondo mio figlio. Questa scelta peró mi ha impedito di godermi il momento “papà”. Da chirurgo, non c’era spazio per emozioni che avrebbero potuto tradire la gestualitá chirurgica, e considerando che tra le mani avevo sia la vita di mia moglie che di mio figlio, mi sono comportato in maniera asettica, consegnando mio figlio ai neonatologi e continuando- in maniera completamente distaccata- l’intervento. Questa scelta peró mi ha impedito di godermi il momento come avrei voluto.Stavolta volta peró no. Questa volta volevo godermi i primi attimi: guardare quel bambino e pensare “è mio figlio” senza dovermi concentrare sul dettaglio che avevo mia moglie su un tavolo operatorio...da aprire e poi richiudere 😅 Essere quindi libero di emozionarmi.E così ho fatto.Mi sono concesso lacrime di felicità, carezze e abbracci ed è stato bellissimo.Sono grato per aver provato entrambe le esperienze e come continuo a ripetere a me stesso, mi sento l’uomo più fortunato del mondo e cerco di non dimenticarlo mai.grazie a tutti per l’immenso affetto.proveró a rispondere a tutti 🙂Ps. Segue foto che mi ritrae in procinto di lanciarmi sul tavolo operatorio ( la voglia era comunque tanta), ma con tanto controllo son rimasto ai margini del campo chirurgico come un anziano signore che osserva l’evoluzione di un cantiere 😃😃 ... Leggi di piùLeggi di meno

1 month ago  ·  

Vedi su Facebook