Social Stream

Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipisicing elit incididunt ut labore et dolore magna aliqua enim.

Il primo portale italiano online dedicato alla salute della donna e del bambino a 360 gradi!❤️www.maternoinfantile.online ... Leggi di piùLeggi di meno
Vedi su Facebook
Da oggi è finalmente possibile per le meomamme allattare alla Camera!O più in generale magari con questa decisione si darà un segnale a tutti i datori di lavoro affinchè la pratica dell’allattamento non venga discriminata, giudicata o peggio ancora vietata sul luogo di lavoro.Bene, benissimo! Peccato che questa notizia non sia una notizia, ed è penoso che faccia notizia.“Potrà avvenire in postazioni separate e riservate nell’ultima fila superiore”, lontano quindi da sguardi inquisitori.Confinando comunque una neomamma in sezione separata. Tu, strano animale che nutri un altro animale, resta pure, ma per favore spostati più in là.Non dovrebbe già essere la normalità consentire un gesto tanto importante quanto naturale come l’allattamento in ogni luogo ed in ogni momento?Lascio a voi il giudizio.Per me questa non è una notizia, non una decisione da cui trarre plauso o pubblico consenso.Il solo fatto che sia notizia non fa altro che sottolineare che i limiti nella libera scelta del luogo e del momento dell’allattamento per una neomamma ci sono ancora, e che si, lo “consentiamo”, ma in sezioni separate.Ponderate la qualità e il peso delle “notizie” apprese, perchè non è tutto oro quel che luccica.E fuori dalla Camera dei Deputati invece che succede? Come si comportano i datori di lavoro?Abbiamo “notizie”?A voi i commenti.#allattamentoalseno #allattamento #allattamentoprolungato #allattamentoarichiesta #allattamentomaterno #neomamma #mammeitaliane #ostetricia #ginecologia #luigifasolinoginecologo #neonato #breastfeeding ... Leggi di piùLeggi di meno
Vedi su Facebook
“Qual è il momento più alto della tua carriera?”Beh, per alcuni può essere un congresso, un intervento difficile ben eseguito, un lavoro scientifico, una carica dirigenziale…Per me no, tutto passa in secondo piano quando penso che, grazie ai miei studi, ho avuto la fortuna di far nascere i miei figli.Sono stato il primo a vederli quando erano grandi solo pochi millimetri, ed il primo a toccarli nel loro primo, unico ed irripetibile momento in cui entravano a fare parte di questo mondo, a respirare la mia stessa aria.Chi mi conosce lo sa, ho volontariamente abbandonato ogni desiderio di rincorsa a cariche ospedaliere, universitarie o societarie (anche quando ero in procinto di ricoprirne) in funzione solo e soltanto del tempo.Tempo da passare con i miei figli, tempo che mai più avrò a disposizione. Nessuna carica, nessuna chirurgia, nessuna cifra varrà mai il momento in cui per la prima volta e prima di tutti ( anche prima della mamma!) li ho toccati.Per cui grazie, cara ginecologia. Il momento più alto della mia carriera io l’ho già raggiunto❤️ ... Leggi di piùLeggi di meno
Vedi su Facebook
“Il ginecologo mi ha detto che ho liquido nel Douglas, è grave?” Quante volte sento dire questa frase, e…spoiler: non è una condizione sempre patologica. Prima di tutto, cos’è il Douglas? E’ quello spazio anatomico che si trova posteriormente all’utero, tra corpo uterino, vagina e retto posteriormente. E’ una regione anatomica fisiologica, tutte avete uno spazio del Douglas. Secondo punto, perchè c’è sempre liquido nel Douglas? Beh prima di tutto perchè è proprio lì che per la forza di gravità, in posizione seduta o in piedi, che tutti i liquidi prodotti in addome vanno ad accumularsi. E mi direte: perchè produco liquido in addome? Beh, la presenza di liquido che appare limpido ecograficamente può simboleggiare ad esempio un’ovulazione avvenuta, con produzione di liquido ovarico. Oppure in corso di mestruazioni una piccola parte del sangue defluisce dall’interno dell’utero in addome, attraverso le tube, e si accumula nel Douglas. Queste condizioni sono assolutamente normali, per cui se effettuate un’ecografia in periodo periovulatorio o immediatamente post-mestruale, può essere normale ritrovare liquido nel douglas. Può avere invece significato patologico in caso di voluminose cisti ovariche che si rompono, corpo luteo emorragico che si rompe, gravidanza extrauterina, sindrome da infiammazione ed infezione pelvica, sospette masse tumorali in addome. Non allarmatevi ad una diagnostica ripetuta di “liquido nel Douglas”, piuttosto, insieme al ginecologo, contestualizziamo questo rilievo ecografico al fine di potervi anche tranquillizzare. Sono sicuro che ad ognuna di voi è capitato di avere questa diagnosi! Sbaglio?...#faldalibera #liquidoneldouglas #douglas #liquido #mestruazioni #ciclomestruale #dolorepelvico #doloremestruale #infertilità #ginecologo #ginecologia ... Leggi di piùLeggi di meno
Vedi su Facebook

Ready To Smile?

Book an appointment